Interamnia World Cup TERAMO - Melania Pellegrini

Interamnia World Cup TERAMO - Melania Pellegrini

09/07/2018

La Interamnia World Cup ha affrontato la 46esima edizione ancora più forte ed orgogliosa della sua esperienza, che nel tempo le ha conferito grande notorietà in campo internazionale per la sua originalità e per la ricchezza dei suoi contenuti tecnico-sportivi e socio-culturali.

"Si tratta di un torneo internazionale di pallamano dilettantistico che va dagli under 14  agli under 21, misto (uomini e donne)", spiega Melania Pellegrini referente dell'agenzia gruppo Europa Teramo. "In Europa è l’unico nel suo genere, perché nessun altro torneo dilettantistico riesce da 46 anni a riunire più di 114 nazioni diverse dai 5 continenti. Con la congiuntura attuale è sempre più difficile ottenere i visti per le squadre provenienti dai paesi ad “alto rischio migratorio” soprattutto quando si tratta di soggetti minorenni o comunque ancora studenti. Per questo l’Organizzazione si è rivolta a me al fine di avere una persona specializzata e dedicata alla gestione dei rapporti con le ambasciate (fornire lettere di invito ufficiali, patrocini del CONI e quant’altro…) e alla consulenza con le squadre su come presentare le loro richieste di visto". 

Insomma un'immena soddisfazione che si legge tra le sue parole: "Ormai da due anni collaboro con loro e sono felice di poter dire che anche quest’anno sono avvenuti piccoli miracoli: sono riuscita a far venire la Palestina, l’Iran, 4 arbitri dalla Libia, la Tunisia, l’Uzbekistan, la Russia, ma soprattutto il Gabon  per il quale, grazie alla mia intermediazione con il cancelliere, nonostante il ritardo nella presentazione delle domande è riuscito ad avere i visti in tempi record. Quest'anno poi c'è stata l'occasione di avere un torneo nel torneo con la presenza di 4 squadre nazionali:

Italia – Grecia – Israele - Finlandia

Tutto poi si è svolto per il meglio e durante la parata inaugurale è stato bello poter dire che nella piccola Teramo, accade anche di vedere le squadre di Palestina e Israele riunite nella stessa piazza.

L'augurio è che occasioni di questo genere si possano ripetere sempre e con più frequenza!

 

 

< Archivio