Inchiesta CNN. In Libia aste di migranti: L'ONU attacca la UE. Disumani sono gli accordi!

Inchiesta CNN. In Libia aste di migranti: L'ONU attacca la UE. Disumani sono gli accordi!

15/11/2017

Sono diventati virali nelle ultime ore i video della CNN che riprendono veri é propri MERCATI, in diverse città libiche, in cui "l'oggetto" della vendita sono gli esseri umani ceduti, per pochi dollari, come schiavi.

Allettante, per i compratori, é la loro forza fisica da poter sfruttare soprattutto in agricoltura.

Ebbene sì! In questo paese stiamo assistendo ad un feedback. L'incubo dello schiavismo aleggia e ci si chiede come sia possibile tutto questo nel 2017.

Risponde sul tema l'alto commissario delle nazioni unite  Zeid Raad al-Hussein il quale ritiene che  ad essere "disumana" é proprio la collaborazione tra UE e Libia in merito ai flussi migratori.

Questi nuovi schiavi non sono altro che i migranti fuggiti dall'Africa nera, e non solo, che aspirano ad approdare in Europa e che a causa del debito contratto ed insoluto con i loro traghettatori, vengono venduti.

Dietro collaborazione della CCN la Libia ha aperto un'inchiesta. 

Le politiche migratorie non possono mai annullare i diritti umani.

Meditabunt.

 

 

< Archivio

Iscrivendoti alla newsletter di Gruppo Europa avrai la possibilità di ricevere tutte le informazioni in merito a novità normative sul mondo immigrazione, novità sui servizi offerti dalle nostre agenzie e news sul mondo Gruppo Europa.
Il servizio è semplice e gratuito












I campi contrassegnati con * sono obbligatori.