Dopo Barcellona a Milano una grande marcia per l'accoglienza e l’integrazione dei migranti.

Dopo Barcellona a Milano una grande marcia per l'accoglienza e l’integrazione dei migranti.

18/05/2017

L’appuntamento è a Milano il prossimo 20 Maggio alle ore 14.30 dove, da Porta Venezia, prenderà piede il corteo che manifesterà pacificamente per le strade della metropoli per lanciare un messaggio forte alla politica della città stessa ma anche dell’intero paese: l’accoglienza e l’integrazione rappresentano per noi un dovere!

Alla marcia prenderanno parte più di duecento associazioni e organizzazioni di tutta Italia, oltre a contarsi già circa duemila firme di cittadini, tra cui il primo cittadino della città di Milano, il sindaco Giuseppe Sala, che ha manifestato sin da subito il suo pieno consenso alla partecipazione.

"Lo spirito è uno spirito che condivido. Magari si può vedere una contraddizione, un paradosso, ma proprio perché si può vedere una contraddizione, spero in una marcia del 20 maggio ancora più viva e partecipata" ha dichiarato il sindaco Sala in merito alla manifestazione promossa dall'assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino.

La marcia di Milano si ispira alla ben riuscita manifestazione svoltasi a Barcellona lo scorso Febbraio, alla quale hanno preso parte più di 160 mila presenze.

Non mancano d’altronde le accese polemiche, provenienti da alcuni partiti politici che, soprattutto a seguito del blitz avvenuto di recente alla stazione di Milano, che ha portato al fermo di centinaia di immigrati, hanno ritenuto inammissibile una marcia pro accoglienza.

La consigliera comunale di Forza Italia, Silvia Sardone ha dichiarato che "Sarebbe auspicabile annullare la manifestazione pro migranti, incredibilmente patrocinata dal Comune di Milano" in quanto a suo dire, "non è accettabile di fronte a questo spettacolo scendere in piazza auspicando ancora più accoglienza, più miliardi sprecati, più problemi per la città. La manifestazione è fortemente divisiva e sicuramente non supportata dalla maggioranza dei milanesi e sinceramente manifestare a favore anche di coloro che insultano le forze dell'ordine è assurdo".

Noi ribadiamo che l’accoglienza è un dovere costituzionalmente garantito, pertanto, buona marcia a tutti.

< Archivio

Iscrivendoti alla newsletter di Gruppo Europa avrai la possibilità di ricevere tutte le informazioni in merito a novità normative sul mondo immigrazione, novità sui servizi offerti dalle nostre agenzie e news sul mondo Gruppo Europa.
Il servizio è semplice e gratuito












I campi contrassegnati con * sono obbligatori.